Pescara . Gli stipendi dei lavoratori di Pescara e Chieti sono tra i più bassi d'Italia : 25.194/5 euro di guadagno (in media ) all'anno. Cifre che posizionano Chieti e Pescara al 74 esimo e 75 esimo delle 110 città italiane censite dall'osservatorio Job Pricing per il giornale Repubblica. In media sono i Milanesi e i lavoratori della provincia di Milano a guadagnere meglio, circa 34.108 euro , cioè circa 9000 euro all'anno in più dei pescaresi , mentre la provincia in cui gli stipendi sono più bassi è la provincia del Medio Campidano in Sardegna dove la media si attesta sui 22.438 euro, ossia soltanto 3000 euro piu bassi di quelli di Pescara.

Numeri che fanno capire come il potere di acquisto degli abruzzesi sia uno dei più bassi d'Italia, basti pensare che la provincia più povera d'Abruzzo ( parlando di stipendi degli impiegati nel privato ) è Teramo , che con 24.208 è 90 esima in classifica su 110 province.
Va meglio all'Aquila ,54 esima su 110 (praticamente a metà classifica) ,dove lo stipendio medio annuo è di 27.107 euro perfettamente in media nazionale.