Pescara . Maxi rapina all'ufficio postale agenzia 3 della Pineta di via Luisa d'Annunzio, due rapinatori con passamontagna, di cui uno armato di pistola, appena prima dell'apertura ( 8 di questa mattina ) dopo essere passati da una feritoia esterna e aver forzato la grata, hanno forato il pavimento, sono riusciti ad entrare nei locali e hanno messo a segno un colpo da ben 300 mila euro. 
Sotto la minaccia delle armi si sono fatti consegnare dai dipendenti i soldi contenuti nella cassaforte a tempo - che è stata fatta aprire - e in quella a muro. Non c'è stato nessun ferito, anche se una delle impiegate è stata colta da un leggero malore ed è stata medicata dai sanitari del 118 sul posto


Poi la fuga probabilmente con un complice che attendeva all'esterno. In cassa c'erano diverse decine di migliaia di euro considerando che oggi è il primo giorno di pagamento delle pensioni. Le indagini sono condotte dagli agenti della Squadra Volante e Mobile di Pescara.
Nel retro dell'ufficio, da dove sarebbero entrati i malviventi, ci sono alcune telecamere.