Montesilvano per la prima volta ospiterà la East Coast Tattoo Convention.

L’evento giunto alla sua dodicesima edizione si svolgerà, infatti, dall’1 al 3 aprile presso il Palacongressi di Montesilvano. "Il mondo del tatuaggio e della body art è un settore in continua espansione – spiega il consigliere Alessandro Pompei, presidente della Commissione Cultura -. La manifestazione negli anni ha collezionato successi e incrementato le presenze. Nelle ultime edizioni sono infatti quasi 4000 le persone che hanno visitato la convention che si svolgeva nella vicina Città Sant’Angelo. Ospitare a Montesilvano l’evento significa dunque poter attrarre tatuatori e visitatori provenienti da tutta Italia con ottime ricadute sull’indotto turistico dell’intera città. Ecco perché abbiamo accettato di buon grado la possibilità di ospitare nel Palacongressi la convention".

All’interno della fiera verrà inoltre allestito uno stand di informazione turistica dedicato al Comune. "Sfrutteremo al massimo questa manifestazione per far conoscere le potenzialità di Montesilvano. Per questo tra gli stand dei tatuatori, ne allestiremo uno dedicato al nostro ufficio turistico al fine di fornire tutte le informazioni necessarie sulla città. Puntiamo a far divenire la East Coast Tattoo Convention un appuntamento fisso di Montesilvano".

La manifestazione ha inoltre una finalità benefica. Parte degli introiti, infatti, verranno destinati per l’edizione 2016 all’Associazione progetto Noemi onlus, mentre per i prossimi anni sarà il Comune ad individuare l’associazione beneficiaria.