Questa mattina Pescara, si è svegliata avvolta nella nebbia, che pian piano va via lasciando spazio ai raggi del sole.

"Nelle prossime ore - spiega Giovanni De Palma di Abruzzometeo.org - continueranno a formarsi sistemi nuvolosi a prevalente carattere temporalesco, che interesseranno soprattutto le regioni tirreniche, in particolare la Toscana, il Lazio e la Campania ma i fenomeni si estenderanno anche verso la nostra Regione, specie sulla Marsica e l’Aquilano, dove i rovesci risulteranno più frequenti ed intensi. Fenomeni che, tuttavia, potranno estendersi anche sul settore orientale a partire dalla tarda mattinata-tardo pomeriggio e risultare, occasionalmente di forte intensità. Da domani l’instabilità si concentrerà sulle regioni meridionali ma persisterà anche sulla nostra Regione anche se, a partire dal pomeriggio, assisteremo a delle schiarite, via via sempre più ampie".

"Sulla nostra Regione - prosegue - si prevedono condizioni iniziali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con rovesci, occasionalmente a carattere temporalesco, più probabili sulle zone montuose e sul settore occidentale".

Nel corso della giornata, dunque, è prevista un' ulteriore intensificazione della nuvolosità sulla Marsica e nell’Aquilano con rovesci diffusi, a prevalente carattere temporalesco, localmente di forte intensità. Tra la tarda mattinata e il tardo pomeriggio non si esclude una possibile estensione dei fenomeni temporaleschi anche sul versante orientale.

Le temperature sono generalmente stazionarie o in lieve diminuzione, specie sul settore occidentale.