Importante vittoria degli animalisti , è di oggi la sentenza storica della cassazione che conferma reato tenere gli animali legati con la catena . La sentenza è una conferma alla condanna inflitta al Circo Togni per aver tenuto due elefanti legati con una catena corta confermato la condanna inflitta al circo Togni per aver tenuto " in via continuativa a catene corte " due elefanti impegnati negli spettacoli , denunciato dalla Lav nel 2012 . La stessa Lav , dopo essersi opposta all'archiviazione del caso , oggi ha ottenuto questa storica vittoria .

"Una pronuncia importantissima, quella della Suprema Corte, che – commenta la Lav - conferma ancora una volta come detenere un animale a catena sia incompatibile con la sua natura, a prescindere dalla condizione di cattività e conferma anche, laddove ce ne fosse bisogno, che la vita degli animali dei circhi è sofferenza".

Il prossimo passo in difesa degli animali e contro i circhi che li sfruttano della Lega Anti Vivisezione sarà la richiesta di applicazione della legge parlamentare del 2013 esclude dai fondi statali gli organizzatori di spettacoli circensi sfruttando gli animali , in favore del Circo Contemporaneo senza animali.
Stesso discorso poer gli animali " da affezione " come i cani , la sentenza della Cassazione si riferisce in particolare al Circo Togni , ma è estesa a tutti i possessori di animali .