Atessa . Ecco la storia del giorno, tragica, ma anche comica se vogliamo: Ulrich Wolfgang Breusch, 47 anni, turista tedesco di Tubinga, in visita ad Atessa, viene investito da un automobile che fugge via lasciandolo a terra sanguinante per una ferita sulla testa.

Soccorso da una vigilessa, l'uomo prova a spiegare l'accaduto e chiede con insistenza di inseguire l'auto che lo aveva investito, in tedesco, ma la vigilessa non capisce una parola e invece di inseguire l'investitore, chiede i documenti all'investito. Questi, spazientito e innervosito inizia a spintonare la vigilessa e ad urlare, tanto da richiamare l'attenzione di due Carabinieri che accorrono per carcare di sedare la lite.
Anche i Carabinieri, però,sono a digiuno di tedesco, così le incomprensioni aumentano, e anche il nervosismo dello straniero, tanto che i militari, pur non avendo capito che si trattava di un investito, provano ad arrestarlo scatenando così la furia del tedesco che, imbestialito, picchia entrambi i carabinieri più un terzo in centrale.
Morale della favola tutti e tre i militari hanno riportato traumi e contusioni varie, mentre al turista tedesco è stato vietato il soggiorno in tutti i comuni della provincia di Chieti e dovrà rispondere in tribunale di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, lesioni e rifiuto di fornire le generalità.