Napoli, Migranti sequestrano nave, blitz dei Marò

Foto dell'autore

By Giuseppe Scarpa

Napoli, Migranti sequestrano nave, blitz dei Marò

Napoli, blitz dei corpi speciali della Marina per liberare la nave turca sequestrata al largo del capoluogo partenopeo.

L’operazione delle forze speciali della Marina Militare Italiana è durata pochissimi istanti, è stata un successo, ed è perfettamente riuscita senza nessuna vittima.

Un gruppo di migranti non regolari armati 15 persone, 13 uomini e due donne, era riuscito a prendere il controllo di una nave battente bandiera turca che stazionava al largo di Napoli.

La situazione è apparsa da subito estremamente delicata, e sarebbe anche potuta precipitare, se le forze Speciali della Marina Militare Italiana non fosse intervenuta velocemente, in maniera molto determinata, ma allo stesso tempo prudente, per evitare vittime.

I militari italiani hanno subito bloccato una parte del gruppo di assalitori che aveva ancora le armi in pugno: quattro o cinque migranti, con dei coltelli, avevano tentato di prendere possesso della plancia di comando, asserragliandosi all’interno e tentando anche il sequestro dei marinai turchi

Si tratta di 15 persone di nazionalità siriana, afgana e irachena che, per motivi su cui gli investigatori stanno ancora indagando, ha deciso di dirottare la nave turca e tentare il sequestro dell’equipaggio.

Una volta in rada a Napoli, dove il cargo resterà, sulla Galata Seaways sono saliti a bordo gli uomini della Squadra Mobile di Napoli, i finanzieri di Gico e Roan la Capitaneria di Porto per proseguire la ricerca di altri assalitori e per cercare di ricostruire l’accaduto.

Al momento le Forze dell’Ordine hanno indiduato i presunti autori dell’azione e li hanno denunciati per tentato dirottamento.