Cosa vuo dire quando il tuo cucciolo fa così? Non sottovalutare questi segnali

Foto dell'autore

By Giuseppe Scarpa

Cosa vuo dire quando il tuo cucciolo fa così? Non sottovalutare questi segnali

IL CANE NON PUO’ PARLARE, MA CERCA SEMPRE DI COMUNICARE CON IL PADRONE, SPECIALMENTE QUANDO QUALCOSA NON VA USA QUESTI SEGNI. NORMALMENTE SEMBRA CHE STIA FACENDO ALTRO INVECE VUOLE AVVISARTI.

Gli manca soltanto la parola. Si dice così riferendosi a quei cani particolarmente espressivi che a volte compiono delle azioni che sembrano umane, tali e quali alle persone. Cani che ridono, che fanno la faccia buffa, oppure che si rotolano a terra come se volessero giocare. Siamo sicuri di riuscire ad interpretare bene quello che vogliono comunicarci?

Non è facile capire cosa vuole dirci il nostro cane quando ci guarda in un certo modo, non possiamo giudicare con il nostro metro di esseri umani, un animale che usa codici comportamentali totalmente differenti rispetto ai nostri. Sembra che il tuo cane stia ridendo, ma sei proprio sicuro che sia così? Il cane non ha il senso dell’umorismo, quindi non sta ridendo alla tua battuta. Forse, quell’espressione significa tutt’altro.

La tendenza ad antropomorfizzare i comportamenti degli animale ci conduce spesso in errore, per esempio nel caso il tuo cane continui a leccarsi il muso costantemente non credere che abbia l’acquolina in bocca, non vuole il croccantino (per alcuni cani, in verità, è sempre il momento giusto per un croccantino), anzi devi stare attento a cio’ che sta per accadere.

Ha paura e potrebbe anche attaccare. Potrebbe addirittura modere quando si lecca continuamente il muso. Diciamo che quando il cane ha questo comportamento significa che è in ansia causata dalla paura di qualcosa e quindi inizia a lubrificare le fauci per potersi difendere meglio. Spesso quando un animale si vuole difendere attacca. Ricordate che per molti animali, tra cui il cane, l’attacco è la miglior difesa.

I cuccioli in particolare, con meno esperienza e meno autocontrollo, puo capitare che siano più mordaci, salvo divenire più saggi e mansueti col crescere. Questo si è un’attidudine che accomuna uomini e cani.