Animali selvatici a Pescara, avvistati Cinghiali, Lupi e Caprioli

Foto dell'autore

By Giuseppe Scarpa

Animali selvatici a Pescara, avvistati Cinghiali, Lupi e Caprioli

LA PRESENZA DEI CINGHIALI A PESCARA NON FA PIU’ NOTIZIA, SONO GIA DUE SETTIMANE CHE VIENE AVVISTATO UN LUPO, MA NON SONO GLI UNICI ANIMALI SELVATICI A FREQUENTARE LE NOSTRE ZONE.

C’è un lupo a Pescara? Sono già diverse settimane che in Abruzzo, precisamente nel vastese, viene segnalato un animale selvatico definito a volte “lupo” ma più spesso “canide” poichè non si riesce ancora a capire se sia un lupo, un cane randagio oppure un lupo cecoslovacco rinselvatichito.

L’animale, presunto lupo, avrebbe già aggredito due persone che si recavano di notte in spiaggia, per fortuna senza gravi conseguenze, ma nessuno è riuscito a vederlo bene per capire con esattezza la razza, ne tantomeno a catturarlo.

Seganalto un lupo tra Pescara e Francavilla al Mare. Si sa che sul web bisogna sempre prendere con le pinze ogni segnalazione, ma sono diverse le persone che affermano di aver incontrato un lupo ai confini di Pescara con Francavilla al Mare.

Il lupo segue i cinghiali. Non si può escludere la presenza di un lupo nei pressi di Pescara, in quanto è ormai noto a tutti, come il lupo stia cambiando il proprio areale, abbandonando progressivamente le cime delle montagne, sempre più povere a causa della scarsa neve, per avvicinarsi ai centri abitati in cerca di cibo, talvolta seguendo anche i gruppi di cinghiali che rappresentano una delle prede “nuove” della razza.

Caprioli a Pescara Colli. Meno inquietanti degli incontri con il lupo o con i cinghiali, sono gli avvistamenti dei Caprioli nelle zone collinari di campagna. Animale da sempre presente sulle montagne abruzzesi, proprio come i cinghiali anche il capriolo si sta spostando a valle.

Il mese scorso un capriolo fu avvistato e filmato persino nel parcheggio di un concessionario in zona Torretta. Il Capriolo spaventato e disorientato, probabilmente era giunto fino a Pescara camminando sul lungo fiume. Intervenuti i Carabinieri Forestali sono riusciti a domare il capriolo disorientato e a metterlo in sicurezza. Un animale con i palchi gia ben sviluppati, potenzialmente pericoloso anche per le persone.