Demografia: è Pescara la città con più elevato numero di abitanti

Foto dell'autore

By Emilio Parodi

Demografia: è Pescara la città con più elevato numero di abitanti

QUAL’E’ LA CITTA’ IN ITALIA CON IL MAGGIOR NUMERO DI ABITANTI ABRUZZESI? FINO A QUALCHE ANNO FA LA CITTA’ CON PIU’ ABBRUZZESI D’ITALIA ERA ROMA, ORA E’ STATA RAGGIUNTA E SUPERATA DA PESCARA.

Pescara, con i suoi circa 120 mila abitanti è la città più popolosa d’Abruzzo, questo pero’ non significa automaticamente che sia anche la città in cui vive il maggior numero di abruzzesi. Sembra un controsenzo, ma non lo è. Non è detto infatti che non ci siano altre città fuori dall’Abruzzo in cui siano andati a vivere, si siano trasferiti, più di 120 mila abruzzesi.

Il caso di Roma. Fino ad un paio di anni fa, infatti, la città italiana che ospitava il maggior numero di abruzzesi era Roma, non è certo un mistero che dopo la fine della seconda guerra mondiale ci sia statao un vero e proprio esodo di popolazione che, dalle campagne e dalle montagne d’Abruzzo si trasferiva a Roma per cercare fortuna nella Capitale. I quartieri di San Giovanni in Laterano e della Garbatella, sono esempi di zone densamente abitate da abruzzesi.

Qual’è la città che conta il maggior numero di abitanti abruzzesi? Oggi il record di Roma, in cui vivono circa 300 mila abruzzesi, trasferiti dagli anni 50 in poi, è stato superato dalla città di Pescara, che con tutta l’area urbana conta oltre 400 mila abitanti di cui 3/4 sono cittadini abruzzesi. Pescara deve essere considerata, quindi, la città con il numero di abitanti abruzzesi più alto d’Italia.

Questa che può sembrare una stranezza, in realtà non è l’unico esempio. La città con più italiani al mondo infatti non è in Italia, ma in Brasile, parliamo di São Paulo, oltre 5 milioni di cittadini di origine italiana su una popolazione di 20 milioni è stata definita la città più italiana del mondo. Chiaramente il fenomeno dell’emigrazione prima interna, e poi verso l’estero, che ha caratterizzato la storia del nostro Paese dal dopoguerra in poi, spiega queste dinamiche che possono apparire incomprensibili a prima vista.