Bomba d’acqua e grandine, a rischio il ponte del 2 Giugno

Foto dell'autore

By Giuseppe Scarpa

Bomba d’acqua e grandine, a rischio il ponte del 2 Giugno

Cosa fare nel ponte del 2 giugno ( Festa della Repubblica)? Gli italiani stanno programmando le vacanze, ma il cattivo tempo rischia di rovinare i piani di molti.

Le cosiddette bombe d’acqua e le forti grandinate fuori stagione (talvolta con chicchi di ghiaccio grandi quanto una palla da tennis) sono segnali inequivocabili del clima che è irrimediabilmente cambiato. C’è chi dice che questi fenomeni si siano sempre verificati, ma la frequenza e la violenza con cui si abbattono sulle città italiane negli ultimi anni è incredibilmente superiore rispetto al passato. Basti pensare che in Emilia Romagna, durante la drammatica alluvione in sole 24 ore è scesa più pioggia che nei precedenti due mesi, causando un disastro di proporzioni bibliche.

Bombe d’acqua e grandinate anche di forte intensità si sono succedute nella giornata di ieri, da nord a sud dello stivale, sono stati registrati fenomeni di violenta entità sia alla porte di Roma, che in Sardegna, in Trentino a Torbole, dove le strade sono state ricoperte da uno strato di ghiaccio impensabile alla fine di maggio. Per fortuna non si sono verificati incidenti gravi e non ci sono vittime, ma i danni sono ingenti in tutte le località colpite da questi eventi atmosferici estremi.

Il meteo non promette nulla di buono nei prossimi giorni, per cui l’allerta deve essere alta. Si sconsigliano escursioni in montagna specialmente in prossimità di fiumi che, a causa dei copiosi temporali sono quasi tutti al limite della portata e, in alcuni casi c’è il rischio di esondazioni.

A rischio il ponte del 2 giugno. L’estate che tarda a farsi viva sta sconvolgendo i piani degli italiani che sicuramente avevano programmato di andare in vacanza per il lungo ponte del 2 giugno, Festa della Repubblica, ma purtroppo sarà un ponte sotto l’acqua, in quanto il tempo instabile continuerà su tutta l’Italia.

Non è possibile prevedere l’arrivo di una bomba d’acqua, ne tantomeno l’intensità, quindi nessuno potrà dire se una tale regione sia più sicura di altre, inoltre le bombe d’acqua non sempre hanno conseguenze gravissime per la popolazione, molto dipende anche dalla manutenzione del territorio da parte delle autorità. Tuttavia in questi casi la prudenza non è mai troppa.