Spoltore, polvere da estintore “scaricata” in un terreno: denunciati 2 imprenditori

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 9 Maggio 2022 @ 17:32

Spoltore. I Carabinieri Forestale e del Nipaaf del Gruppo Carabinieri Forestale di Pescara, in esecuzione di un decreto di ispezione a firma del Sostituto Procuratore Anna Benigni hanno posto sotto sequestro un terreno di circa 1.600 metri quadri in località Villa Santa Maria di Spoltore e hanno denunciato due persone, titolari di una ditta dello stesso Comune.

I due imprenditori sono stati denunciati poiché, a seguito di una segnalazione per smaltimento illecito di rifiuti (polveri) provenienti dalla manutenzione degli estintori, durante un’ispezione sui luoghi disposta dal magistrato, consistita nello scavo di tre trincee, è stato rinvenuto, in due delle tre fosse scavate, un materiale di colore grigio-celeste tra i 2,5 e i 2,9 metri di profondità che, risultando estraneo al terreno, proviene presumibilmente da un’attività illecita di gestione di rifiuti.

Sul posto è intervenuto anche il personale tecnico dell’Agenzia Regionale per la Tutela dell’Ambiente – Arta Abruzzo, appositamente nominato ausiliario di polizia giudiziaria, che ha prelevato alcuni campioni di questo materiale colorato per la successiva caratterizzazione analitica.

I terreni sequestrati, dopo la ricopertura delle trincee, per motivi di sicurezza, con lo stesso terreno estratto, sono stati affidati in giudiziale custodia a uno dei due indagati, risultatone proprietario.


Link fonte

Check Also

uomini pescaresi tra le vittime

Ultimo Aggiornamento: martedì, 17 Maggio 2022 @ 19:15 Adescava su Facebook le proprie vittime, perlopiù …