Soulja Boy consiglia di acquistare Dogecoin

Il rapper Soulja Boy (alias Soulja Boy Tell ‘Em) ha girato un video in cui consiglia di acquistare Dogecoin, il token nato da un meme ormai diventato celebre, in cui è raffigurato un cane Shiba Inu.
Se si tratta in questo caso di uno spot girato previo pagamento, va comunque sottolineato come l’artista non sia assolutamente estraneo al mondo delle criptovalute. Già nel 2018 aveva composto un brano intitolato “Bitcoin”, in cui descriveva il suo impiego dell’icona crittografica inventata da Satoshi Nakamoto.

LOS ANGELES, CALIFORNIA – JUNE 12: Soulja Boy attends the Epic Games Hosts Fortnite Party Royale on June 12, 2018 in Los Angeles, California. (Photo by Greg Doherty/Getty Images)

Il video di Soulja Boy

“Yo Dogecoin Army, it’s going down man. Make sure y’all tap in for Dogecoin, man, it’s gonna be the crypto of the future. Dogecoin is the people’s coin. Let’s go. It’s your boy, Soulja Boy”: queste le parole pronunciate nel video girato dal rapper per Cameo, un servizio il quale permette la pubblicazione di messaggi a pagamento letti dalle celebrità.
Un modo come tanti per pompare Dogecoin, che però conferma il legame sempre più stretto tra criptovalute e star della musica popolare. Favorito dalla necessità delle seconde di trovare fonti di reddito alternative, in un momento in cui il Covid impedisce i concerti e altre forme di interazione con i fans.

Soulja Boy è solo l’ultima star a parlare di denaro virtuale

Nel corso degli ultimi mesi, un gran numero di stelle della musica, in particolare rap, hanno parlato di criptovalute. Tra i più famosi, e impegnati in tal senso, vanno ricordati Lil Yachty, che ha lanciato il suo YachtyCoin, Lil Pump, che ha dato vita a sua volta a PumpCoin, Megan Thee Stallion, la quale ha regalato un milione di dollari in BTC su Twitter in collaborazione con Cash App, e Dre London, unitosi alla piattaforma Fyooz per iniziative in ambito crypto.
Senza contare Akon, il quale ha addirittura dato vita ad un progetto di ampio respiro come Akoin. Si tratta di un servizio imperniato su un token teso a fornire a milioni di africani strumenti per la gestione del proprio patrimonio, di cui sono attualmente sprovvisti. Un progetto talmente valido da aver spinto Bittrex ad includerlo nelle sue contrattazioni. E da rappresentare un serio concorrente per M-Pesa, grazie a costi di transazione notevolmente inferiori.

Dogecoin, la criptovaluta preferita da Elon Musk

Dogecoin torna così a fare notizia, in un momento in cui la sua quotazione gli ha consentito di raggiungere il 37° posto nella classifica di capitalizzazione di mercato. Non è la prima volta che il token fa parlare di sé, considerato che la sua comunità si era fatta notare già nel 2014, quando aveva sponsorizzato una vettura partecipante al campionato NASCAR e aveva raccolto i fondi per consentire alla squadra giamaicana di bob la partecipazione alle Olimpiadi invernali di Sochi. Iniziative cui si sono poi aggiunte quelle tese alla costruzione di un bacino di raccolta dell’acqua sul fiume Tana, in Kenya, e a sostenere l’associazione Family House, in California.
Ad incrementarne la notorietà è stato anche il continuo appoggio di Elon Musk. Il fondatore di Tesla non ha mai nascosto le sue simpatie per Dogecoin, tanto da essere stato indicato come CEO ideale del progetto nel corso di un referendum scherzoso avvenuto sulla rete. In linea con l’atteggiamento lieve che distingue sin dal suo debutto i fans del token.

L’articolo Soulja Boy consiglia di acquistare Dogecoin è apparso per la prima volta su Criptovalute News


Source link

Check Also

Maduro prepara il bolivar digitale?

Il Venezuela è uno dei Paesi che ormai da tempo sono costretti a subire un …