Solana è molto gettonata dagli investitori istituzionali

Gli investitori istituzionali stanno continuano a fare incetta di criptovalute, nonostante il momento non esaltante del settore. Se sono del tutto scontati gli acquisti relativi a Bitcoin ed Ethereum, c’è però un token che sta sorprendendo in tal senso. Stiamo parlando di Solana, che secondo i dati forniti da Coinshares, nel corso del 2021 è stata letteralmente rastrellata da questa particolare platea.
Il dato è abbastanza sorprendente, alla luce del fatto che si tratta di un progetto nato circa un anno fa. Un dato di fatto che non ha però scoraggiato i fondi, se si pensa che soltanto nel corso dell’ultimo mese ben 43 milioni di dollari sono stati da loro destinati agli acquisti di SOL.

Solana: cosa sta accadendo?

Solana può essere considerata una criptovaluta emergente, considerato come non possa certo vantare un passato come quello di BTC, solo per fare un nome. Proprio il fatto che sia appena nella fase iniziale del suo cammino induce a stupirsi dei dati rilasciati da Coinshares.
Come abbiamo ricordato, soltanto nell’ultimo mese gli investitori istituzionali hanno acquistato token per un controvalore di 43 milioni di dollari. Ovvero oltre la metà di quanto invece destinato a Ethereum (80 milioni), che però vanta una storia molto più lunga e sta ormai entrando nella sua piena maturità.

Una moneta in controtendenza

Se le notizie in questione sono abbastanza sorprendenti, occorre però sottolineare come SOL sia in effetti una continua sorpresa. La sua crescita, infatti, avviene anche in condizioni avverse di mercato e sembra non conoscere ostacoli.
Basti pensare che all’inizio di settembre aveva conseguito la settima posizione nella classifica di CoinMarketCap relativa alla capitalizzazione di mercato, raggiungendo il valore record di 47 miliardi di dollari. Nei due mesi successivi il token si è preso soltanto alcuni brevi intervalli per rifiatare, proseguendo inesorabilmente il suo trend in crescita. Tanto che attualmente si trova al quinto posto, con quasi 60 miliardi di capitalizzazione.

Perché Solana continua a crescere?

Naturalmente, la continua crescita di Solana ha destato una curiosità sempre più pronunciata da parte di analisti e criptofans. I quali si sono chiesti quali siano i motivi alla base di questa tendenza che sembra inesauribile. In molti hanno individuato quello principale nel fatto che il progetto è posizionato al meglio in un settore particolare come quello della finanza decentralizzata.
Secondo altri, a premiare l’azienda è stata la scelta di Proof-of-Stake in qualità di algoritmo di consenso. Soprattutto in un momento in cui le preoccupazioni per l’ambiente sono in grande crescita, averlo preferito all’energivoro Proof-of-Work si è rivelata una scelta assolutamente saggia.
Un altro fattore decisivo è stato invece individuato in Solanart, il mercato costruito sulla sua blockchain per la compravendita di NFT. Il quale è andato a mixarsi con i fattori precedenti, regalando a SOL il propellente necessario per una bull run continua.

Solana potrebbe crescere più di Bitcoin e Ethereum?

Il trend di Solana sta peraltro spingendo alcuni osservatori a formulare previsioni che, al momento, paiono clamorose. Tra cui quella relativa al sorpasso che il progetto potrebbe effettuare nel futuro nei confronti di due totem del settore come Bitcoin e Ethereum.
In particolare, a sbilanciarsi in tal senso è stato di recente Smart Contracter, un trader considerato alla stregua di un vero e proprio influencer. Secondo il quale il suo target price sarebbe da posizionare a quota 900 dollari. Per capire meglio l’enormità di questa previsione, occorre ricordare che attualmente il token si trova a circa 197 dollari, mentre il suo massimo storico è di 216.

L’articolo Solana è molto gettonata dagli investitori istituzionali è apparso per la prima volta su Criptovalute News


Source link

Check Also

Per Jeff Gundlach Bitcoin è fortemente sopravvalutato

Il miliardario Jeff Gundlach ha condiviso i suoi pensieri sul bitcoin, dicendo che l’asset digitale …