Pescara, seduta di bilancio deserta: “Maggioranza in aperta crisi”

Ultimo Aggiornamento: martedì, 21 Dicembre 2021 @ 17:59

Pescara. “Per la prima volta il Consiglio Comunale di Pescara, convocato per iniziare la sessione di bilancio, non riesce a riunirsi per mancanza del numero legale a causa delle troppe assenze fra i banchi della maggioranza di centrodestra”.

A riferirlo sono i consiglieri comunali dei gruppi Pd, Lista Sclocco Sindaco e Città Aperta, che sottolineano: “Oggi è diventato ufficiale che il centrodestra è entrato in aperta crisi: mai una sessione di bilancio è andata deserta nel primo giorno. E’ il momento più importante dell’attività consiliare e arrivare a farla saltare è una dichiarazione di guerra dentro la maggioranza”.

“Avevamo denunciato nelle scorse settimane – sottolineano i consiglieri Piero Giampietro, Stefania Catalano, Francesco Pagnanelli, Marco Presutti, Giovanni Di Iacovo, Marinella Sclocco e Mirko Frattarelli – la totale assenza di delibere e decisioni rilevanti da parte della giunta, sentendoci rispondere che la giunta stava pensando alla predisposizione del bilancio: ed ecco, invece, il risultato. Nessuno pensi di far credere alla città che le assenze di oggi siano un mero incidente di percorso: i pescaresi sanno benissimo quello che sta avvenendo, e osservano increduli ad  una amministrazione ormai ripiegata su se stessa, incapace persino di rispettare le promesse più recenti come lo stop ai lavori su viale Marconi che invece proseguono spediti nel disastroso obiettivo di trasformarlo a quattro corsie. Siamo sempre più preoccupati perché in questo clima Pescara rischia di perdere ogni opportunità di ripartenza e sviluppo che invece altre città stanno iniziando a cogliere”.


Link fonte

Check Also

Raddoppio ferrovia Pescara-Roma: Comune Manoppello, nuove osservazioni al Via

Pubblicato da Fabio Lussoso 20/05/2022 Arriveranno entro oggi al Comitato per la valutazione d’impatto …