Pescara, multe fino a 26mila euro per chi sporca la città

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 13 Gennaio 2022 @ 16:14

Pescara. Multe salatissime per chi verrà sorpreso, d’ora in avanti, a sporcare la città.

La sanzione per l’abbandono dei rifiuti su una strada, un marciapiede o una qualunque area passa dagli attuali 250 euro a 3mila euro, che diventano 26mila euro nel caso di rifiuti speciali o pericolosi; l’abbandono delle deiezioni canine o di una cartaccia o una cicca di sigaretta a terra costerà almeno 500 euro e non più 25 euro.

Lo ha deciso l’amministrazione comunale che ha adeguato tutto il capitolo sanzionatorio previsto dai vari Regolamenti al Testo Unico Ambientale: “Una scelta ormai irrinunciabile per contribuire in modo concreto a tutelare l’ambiente da quegli incivili che ancora oggi, nonostante il porta a porta spinto su buona parte della città, nonostante la grande disponibilità di cassonetti e cestini ovunque e nonostante la disponibilità di un servizio gratuito di ritiro a domicilio del pattume ingombrante, continua, imperterrito, a lasciare i propri rifiuti dove capita senza alcuno scrupolo, rappresentando un costo sia in termini ambientali che economici a tutta la città”, afferma il presidente della Commissione Ambiente Ivo Petrelli, ufficializzando l’esito della seduta odierna che ha esaminato la delibera di adeguamento delle sanzioni.


Link fonte

Check Also

Pescara, Masci conferma il contributo del Comune ai Premi Flaiano

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 28 Gennaio 2022 @ 17:22 Pescara. “Una tempesta in un bicchiere d’acqua …