Controlli dei Nas a Pescara e Teramo: farmacisti abusivi e sanitari senza green pass

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 22 Dicembre 2021 @ 12:57

Pescara. I Carabinieri del Nas di Pescara, hanno eseguito oltre 70 fra controlli e verifiche in merito all’obbligo vaccinale per gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario, alla conformità formale delle certificazioni di esenzione e sull’abusivismo sanitario.

I controlli sono stati eseguiti in strutture sanitarie e socio sanitarie pubbliche e private, ambulatori, farmacie e parafarmacie. Sei 6 operatori sanitari, tra medici, farmacisti e infermieri, delle province di Pescara e Teramo sono stati sanzionati amministrativamente in quanto inadempienti all’obbligo vaccinale e privi del certificato di esenzione alla vaccinazione anti SARS-Cov-2, o comunque muniti di certificato non conforme ai dettami stabiliti dal Ministero della Salute.

A Pescara tre persone sono state segnalate alla Procura della Repubblica poiché ritenute autori del reato di esercizio abusivo della professione di farmacista: in una parafarmacia cittadina i NAS hanno documentato che la vendita dei farmaci SOP e OTC avveniva da parte di operatori privi del titolo abilitante all’esercizio della professione di farmacista. L’intera unità immobiliare è stata sottoposta a sequestro preventivo.

In totale sono state contestate sanzioni amministrative per oltre 2mila euro.


Link fonte

Check Also

Riforma Concessioni balneari, Padovano: “Draghi precetta i partiti” 

Posted By: Fabio Lussoso 20/05/2022 Un Consiglio dei ministri convocato d’urgenza e durato una …