Binance Coin (BNB) supera Tether al terzo posto tra le criptovalute

Binance Coin negli ultimi giorni ha vissuto una vera e propria impennata dei prezzi che ha fatto si che il token della criptovaluta scalasse la top ten degli asset per capitalizzazione di mercato, raggiungendo il posto numero tre e superando Tether.

Insomma, fino ad ora il mese di febbraio è stato un mese da record per Binance Coin e, a una settimana dal suo termine, tutto lascia pensare che il secondo mese del 2021 sarà difficile da battere.

Il rally sta infatti continuando, portando il prezzo del token BNB ad un massimo di oltre 300 dollari per token. Con 154 milioni di BNB in circolazione, questo ha portato ad un market cap di 48 miliardi di dollari, quasi 15 miliardi di dollari davanti al prossimo asset crittografico più vicino – la stablecoin Tether.

Naturalmente, il market cap di Tether è basato esclusivamente sull’offerta, poiché il suo prezzo è legato al dollaro e non fluttua in modo significativo. Tether ha avuto il posto numero tre in questa speciale classifica per un po’ di tempo, superando a sua volta XRP mentre Ripple attraversava la nota crisi a causa della lite con la SEC.

Binance Coin, tuttavia, era a malapena nella top ten prima di questo mese, ed è ora dietro solo a Ethereum e Bitcoin in termini di capitale totale.

Per quanto riguarda il motivo per cui il token si sta comportando così bene, gli analisti concordano nel ritenere che si tratti di un segno della crescita della domanda per il mercato delle criptovalute nel suo complesso. Il decollo del Bitcoin ha aiutato a spingere le altcoin di nuovo in un trend rialzista, che ora sta facendo guadagnare gli investitori ancora una volta.

Ricordiamo anche che Binance è stato l’exchange in cui molti investitori hanno potuto godere di una discreta fortuna durante l’ultima grande stagione delle altcoin, che ha visto anche Binance Coin saltare in cima agli interessi degli investitori.

E poiché l’exchange è così attivo e si basa molto sul token per sostenere il suo ecosistema massiccio e in continua espansione, Binance Coin è uno dei token di criptovaluta più preziosi sul mercato. Solo ora il mercato si sta rendendo conto di questo valore, e il prezzo sta recuperando di conseguenza.

Binance Coin è infatti il token nativo di Binance, la criptovaluta dell’exchange attraverso cui è ad esempio possibile compiere numerose operazioni sulla propria piattaforma a condizioni di maggiore favore rispetto a quelle che si potrebbero avere usando altre valute.

Ora, è ben lecito immaginare che il boom di transazioni che sta avvenendo su Binance e su altri exchange possa finire con il traghettare nel proprio ecosistema più BNB, considerato che sempre più investitori vorranno accaparrarsi le unità di questo token per cercare di mettere a frutto le proprie partecipazioni all’interno di Binance.

È evidente che tutto ciò potrebbe non essere sufficiente per traghettare BNB verso un roseo futuro. Bisognerà in altri termini cercare di capire quale sarà l’andamento della domanda complessiva di criptovalute e, sulla base di questa evoluzione, confrontare se la fortuna di BNB continuerà ad essere garantita con simili prestazioni, o meno.

Insomma, non ci sarebbero particolari sorprese se, in un periodo di affievolimento della domanda di criptovalute e di interesse per Bitcoin e – soprattutto – per le altcoin, anche il valore di Binance Coin dovesse subire una contrazione di conseguenza, andando così a creare una scontata correlazione tra l’evoluzione della domanda complessiva di valute digitali da una parte, e la domanda di Binance Coin dall’altra, a motivo della necessità di poter supportare tale richieste con la possibilità di usare BNB all’interno della piattaforma di scambio.

L’articolo Binance Coin (BNB) supera Tether al terzo posto tra le criptovalute è apparso per la prima volta su Criptovalute News


Source link

Check Also

Criptovalute, lo strano legame con la destra conservatrice statunitense

Le criptovalute rappresentano ormai un argomento centrale nella discussione politica degli Stati Uniti. Se, però, …