6 milioni per Pescara, Montesilvano e Spoltore

Ultimo Aggiornamento: sabato, 14 Maggio 2022 @ 10:13

Pescara. Interventi per un importo di 6 milioni di euro di investimenti nel sociale sono stati ammessi a finanziamento nell’ambito della Missione 5 “Inclusione e Coesione”, Componente 2 “Infrastrutture sociali, famiglie, comunità e terzo settore”, sottocomponente 1 “Servizi sociali, disabilità e marginalità sociale” del Pnrr.

Gli interventi sono stati illustrati ieri in una conferenza stampa a Pescara. Gli investimenti ammessi a finanziamento e che saranno progettati nelle prossime settimane sono: il Sub-investimento 1.1.2 – finalizzato alla costituzione di attività volte a favorire l’autonomia delle persone anziane non autosufficienti attraverso la riqualificazione di strutture residenziali “pubbliche” o private concesse in comodato d’uso per la durata di 20 anni. Tale progetto prevede la collaborazione con Ecad 16 – Metropolitano, Ecad 17 – Montagna Pescarese, Ecad 18 – Montesilvano e Ecad 19 – Vestina. Ecad 15 – Pescara capofila. Le risorse destinate

al finanziamento del progetto ammontano a 2,46 milioni di euro nel triennio.
Il Sub-investimento 1.1.3 – finalizzato alla costituzione di equipe professionali con iniziative di formazione specifica per migliorare la diffusione dei servizi sociali e favorire la deistituzionalizzazione e il rientro a domicilio dagli ospedali, in virtù della disponibilità di servizi e strutture per l’assistenza domiciliare integrata. Tale progetto prevede la collaborazione con: Ecad 15 – Pescara, Ecad 17 – Montagna Pescarese, Ecad 18 – Montesilvano e Ecad 19 – Vestina. Ecad 16 – Metropolitano capofila (Spoltore). Le risorse destinate al finanziamento del progetto ammontano a 330 mila euro nel triennio.

Il Sub-investimento 1.1.4 – finalizzato ad azioni di supervisione consistenti in percorsi di confronto e condivisione che accompagnano l’operatore sociale nell’esercizio della professione svolta con l’obiettivo di garantire e mantenere il suo benessere. Tale progetto prevede la collaborazione con: Ecad 15 – Pescara, Ecad 17 – Montagna Pescarese, Ecad 18 – Montesilvano e Ecad 19 – Vestina. Ecad 16 – Metropolitano capofila (Spoltore). Le risorse destinate al finanziamento del progetto ammontano a 210 mila euro nel triennio.

Il sindaco Carlo Masci ha sostenuto che “si è trattato di un bel lavoro di squadra con tutte le altre realtà territoriali, come Montesilvano, Spoltore e come le altre amministrazioni della provincia, un’anticipazione virtuosa di quelle che potrebbero e certamente saranno le buone pratiche di un soggetto unico come la Nuova Pescara che conterà di più e meglio su scala nazionale. Mi piace sottolineare come andremo a risolvere, ad esempio, il problema del Piano Freddo, trovando per i senza-tetto una sistemazione che non sarà solo del momento dell’emergenza, ma una struttura accogliente e permanente”.

Inoltre, gli altri interventi ammessi a finanziamento per il Comune di Pescara sono: Sub-investimento 1.1.1-Sostegno alle capacità genitoriali e prevenzione della vulnerabilità delle famiglie e dei bambini. L’intervento (da sviluppare secondo modello intervento progetto P.i.p.p.i) è destinato all’avvio di servizi di assistenza sociale per sostenere la capacità  genitoriale e i bambini e le famiglie che vivono in condizione di fragilità. Il target prevede genitori con figli conviventi o meno, in età 0-17 anni, con particolare focus sulla fascia 0-6, che sono ancora titolari della responsabilità genitoriale. Le risorse destinate al finanziamento del progetto ammontano a 211 mila euro nel triennio. Questo intervento è stato candidato con ECAD 16 – metropolitano (Spoltore). Capofila Pescara.

IlÆ Sub-investimento 1.2 – Percorsi di autonomia per persone con disabilità (Progetto individualizzato, Abitazione, Lavoro), per un importo massimo di. Questo intervento prevede di fornire servizi sociali e sanitari di comunità (residenziali) e domiciliari alle persone con disabilità, per migliorarne l’autonomia e offrire loro opportunità di accesso nel mondo del lavoro, anche attraverso la tecnologia informatica. Le risorse destinate al finanziamento del progetto ammontano ad 715 mila euro nel triennio. L’intervento è presentato dal Comune di Pescara (senza associati).

IlÆ Sub-investimento 1.1.3 – Povertà estrema – Housing first. L’intervento ha come finalità la realizzazione di un Housing temporaneo, ovvero di strutture di accoglienza per le persone in condizione di elevata fragilità per le quali si attiva un percorso di autonomia attraverso un progetto personalizzato all’interno delle strutture di accoglienza stesse. Le risorse destinate al finanziamento del progetto ammontano a 710 mila euro nel triennio. Questo intervento è stato candidato con ECAD 16 – metropolitano (Spoltore). Capofila Pescara.

Il Sub-investimento 1.3.2 – Povertà estrema – Stazioni di posta (Centri servizi). L’intervento si pone l’obiettivo di costruire stazioni di posta aperte alla cittadinanza con una limitata accoglienza notturna e attività di presidio sociale e sanitario, ristorazione e distribuzione pasti, distribuzione della posta per i residenti presso l’indirizzo fittizio comunale, mediazione culturale, counseling, orientamento al lavoro, consulenza legale, distribuzione di beni in riuso, banca del tempo). Le risorse destinate al finanziamento del progetto ammontano a un milione e 90 mila euro nel triennio. Questo intervento è stato candidato con ECAD 16 – metropolitano (Spoltore). Capofila Pescara.

“Come amministrazione di Montesilvano – ha detto il sindaco Ottavio De Martinis – abbiamo sostenuto e sosterremo sempre questa modalità interistituzionale per l’accesso a programmi di finanziamento utili non solo al singolo Comune, ma all’intero comprensorio. Lo dico in particolare come presidente dell’amministrazione provinciale di
Pescara. E’ la dimostrazione che bisogna lavorare sempre in questo modo, perché abbiamo condiviso una strategia indicando nei vari Ecad come capofila quei Comuni che in effetti potevano avere maggiori possibilità di vedersi riconosciute le richieste”.
“Oggi possiamo dire con tutta certezza – ha sottolineato il primo cittadino di Spoltore Luciano Di Lorito – che abbiamo e avremo la possibilità di affrontare situazioni sociali anche difficili che sono presenti da anni. Mi riferisco in particolare agli anziani che, in un’area così densamente popolata, si notano e hanno maggiori difficoltà anche a causa del Covid”.


Link fonte

Check Also

uomini pescaresi tra le vittime

Ultimo Aggiornamento: martedì, 17 Maggio 2022 @ 19:15 Adescava su Facebook le proprie vittime, perlopiù …