Blitz interforze questa mattina sulla riviera di Martinsicuro, Carabinieri, Polizia e Capitaneria di Porto hanno effettuato una serie di controlli in spiaggia per verificare le licenze e la merce degli ambulanti di quella parte di litorale. Le operazioni di contrasto alla vendita abusiva e alla contraffazione hanno portato al sequestro di circa 20 mila euro di merce e la sanzione di circa 10 mila euro a due commercianti extracomunitari, regolari in Italia, per non aver rispettato le norme sul commercio ambulante sulle aree demaniali.
Una sfilata senza fine, quella dei cosiddetti "Vucumprà", da un ombrellone all'altro senza soluzione di continuità, una situazione che genera i malumori dei bagnanti, ma soprattutto dei commercianti locali che si ritengono dannegiati dalla concorrenza degli ambulanti.
"C'è anche un problema sicurezza" fanno sapere i bagnini " Quando i venditori ambulanti creano una vero e proprio mercato con carretti e banchetti sull'arenile, non riusciamo a seguire i bagnanti che nuotano in mare"