La produzione vinicola della Provincia di Chieti, a poche settimane dalla vendemmia, è in questi giorni minacciata dai cinghiali, una piaga che diventa di anno in anno più grave.

Gli attacchi ai vigneti, colpiti soprattutto le coltivazioni a filare, si moltiplicano con danni per decine di migliaia di euro.

A segnalarlo è il titolare della cantina 'Terre di Poggio', Destro Carulli, che chiede l'intervento immediato delle istituzioni "per porre un argine a questa piaga".