Vasto. Grave incidente ieri sera verso le 17:45 in Piazza Lodi, dove un giovane insegnante del Liceo Classico Pantini-Pudente, salito su un albero nel tentativo di recuperare un pallone, è caduto battendo violentemente la nuca a terra ed è stato ricoverato in gravi condizioni presso la clinica neurologica dell'Ospedale di Pescara dove è stato trasportato in eliambulanza.

Un gesto di altruismo, quello del prof Giampiero Barbati, 43 enne di Lanciano, che però ora potrebbe costargli la vita.
Ieri pomeriggio Piazza Lodi era gremita di persone che, complice una bella giornata di sole con temperature primaverili, trascorreva una domenica all'aria aperta. Tra questi un gruppo di ragazzini stava giocando a pallone in piazza, quando un tiro troppo forte ha fatto incagliare la palla tra i rami di una pianta. Il professore così, senza pensarci troppo, avrebbe tentato di recuperare il pallone calciato dai ragazzini, ma è precipitato a terra di schiena battendo la testa sull'asfalto.

"Dal tronco è saltato sua un ramo che però ha ceduto e si è spezzato. L’uomo ha cercato di aggrapparsi ad un altro ramo ma non ce l'ha fatta." raccontano i testimoni della scena che nulla hanno potuto fare per lo sfortunato docente che avrebbe perso subito conoscenza.
I soccorsi sono scattati immediatamente, sul posto sono giunti un'ambulanza del 118 che ha trasportato il professore fino all'eliambulanza atterrata sulla spiaggia che successivamente lo ha accompagnato, intubato, presso il reparto di neurochirugia di Pescara dove oggi sarà sottoposto ad ulteriori accertamenti sull'ematoma. In Piazza Rodi è arrivata anche una volante della Polizia per tutti i rilievi del caso.