Prima edizione della Mezza maratona sul km lanciato, con 425 iscritti complessivi. Per l'esattezza, a Montesilvano sono stati in 261 a prendere parte alla 21 km, 138 alla 9 km, oltre a 26 ragazzi delle categorie giovanili. Dati importanti, considerando che in questa domenica le corse podistiche nella nostra regione sono state ben quattro: una vera domenica sportiva la scorsa.

Una mezza maratona davvero ben organizzata dal Gruppo sportivo dei Bersaglieri, con partenza e arrivo al Porto Allegro e svolgimento su un percorso molto vario e ondulato, che ricordava quello delle corse automobilistiche del passato, quando si correva la mitica Coppa Acerbo.

Corsa quindi davvero impegnativa, che è stata dominata da atleti muscolarmente validi ma anche tatticamente attenti. Tra gli uomini si è imposto Maurizio Di Paolo (Acli Marathon, 1h18'40"), che si è scrollato di dosso la resistenza non semplice di Alessio Bisogno (Passologico, 1h19'24") e Fiorenzo Mariani (Tocco Runner, 1h19'47").

Grande corsa quella effettuata da Cecilia Di Benedetto (Fit Program by Naiadi, 1h34'18"), giunta solitaria al traguardo ben davanti a una delle favorite della vigilia, la marchigiana Rita Mascitti (Avis San Benedetto, 1h37'06"). Terza Monia Coletti (Fit Program by Naiadi, 1h37'22"). I tempi piuttosto alti testimoniano in modo evidente la durezza del percorso.

La 9 km competitiva è stata vinta invece da Paride Trulli (Runners Chieti, 32'34") e da Flavia Di Marzio (Runners Chieti, 39'32"). Tra le società, si è imposta la Runners Pescara.