Con una prestazione maiuscola e una partita dominata dall’inizio alla fine, il Montesilvano supera 8-2 la Lazio e centra la sesta vittoria nelle ultime sette giornate. In attesa della partita della Cogianco e sfruttando la sconfitta dell’Acqua & Sapone, gli uomini di Ricci vivranno una notte da capolisti solitari a quota 20 punti.

La gara non è mai stata in discussione: le prime due reti, nello spazio di venti secondi (2.26 e 2.44 sul cronometro), hanno subito incanalato la partita verso il dominio dei padroni di casa, che hanno chiuso il primo tempo sul 5-0. Nel secondo, nonostante le reti laziali di Attaibi e Pacheco, il Montesilvano ha gestito e poi ulteriormente allargato il vantaggio. Seconda tripletta consecutiva per Mati Rosa (ora al secondo posto della classifica marcatori con 12 centri), doppietta di Bordignon e una rete a testa per Burato, Ortega e Francini.

“Siamo contenti perché questa era una prova di maturità – ha dichiarato a fine partita il presidente Iervolino –, era una partita da non sottovalutare e avevamo delle assenze importanti. La partita è stata dominata, il risultato mai in discussione. Ora siamo matematicamente nelle Final Eight di Coppa Italia, ed è già una bella soddisfazione. Ritrovarci momentaneamente primi da soli, anche se forse solo per un giorno, è una bella sensazione, ripensando anche alle sofferenze degli ultimi anni. Non ce l’aspettavamo, e siamo contenti soprattutto per il pubblico del PalaRoma, che ogni giornata è sempre più numeroso e più entusiasta: già questo ci ripaga di tanti sacrifici fatti. Siamo contenti per quello che sta facendo Rosa, magari qualcuno è sorpreso ma noi, che abbiamo puntato su di lui già dall’anno scorso, sapevamo di aver preso un grande giocatore. E ora lo sta dimostrando a tutti”.