Tragico incidente alla stazione di Pescara Porta Nuova, dove verso le 14,30 un uomo è stato investito sui binari dal treno Frecciabianca Taranto-Milano. E' morto sul colpo.


Sul posto la Polfer e la Scientifica per tutti gli accertamenti. Secondo i primi accertamenti potrebbe trattarsi di un suicidio. Per circa un'ora la linea ferroviaria adriatica è stata interrotta in entrambe le direzioni. Soltanto dopo la rimozione dei resti della vittima, di cui ancora si ignorano le generalità, verso le 16, l'autorità giudiziaria ha dato il via libera alla riapertura di un binario per cui la circolazione è ripresa, seppur con dei rallentamenti. 

A causa del blocco della linea si sono registrati ritardi fino a 100 minuti.

 
Aggiornamenti in diretta

17:15 La vittima potrebbe essere un uomo di 51 anni residente a Lanciano.

17:20 Secondo il racconto del macchinista, l’uomo si sarebbe sdraiato di schiena sul binario aspettando il passaggio del treno. Inutile la frenata.

18:35 Il nome della vittima è Marco Di Rocco, sindacalista lancianese