Un ragazzo ucraino di 34 anni si è impiccato in casa, ieri mattina a Pescara.
E' stato il fratello della compagna a trovare il cadavere del rumeno  nella propria abitazione in via Monte Pezzillo.
Da una lettera lasciata dallo stesso uomo sembra che la causa del suicidio sia da ricercare in una crisi sentimentale con la compagna.