Anche quest'anno l'amministrazione comunale di Torino di Sangro ha deciso di consentire la pratica nudista lecita nei pressi del Lido Le Morge, 400 metri a Nord del trabocco Punta Le Morge, unico sito naturista della regione. L'area di circa 200 metri di costa, sarà delimitata da cartelli che avvisano di trovarsi in un sito naturista, ma sarà aperta a tutti i bagnanti, nudisti e non.
Un'iniziativa già sperimentata lo scorso anno nella stessa area, nata dalla collaborazione del comune di Torino di Sangro con l'Associazione Naturista Abruzzese per garantire a tutti i bagnanti che d'estate affollano questa porzione di costa di convivere nel massimo rispetto e in massima sicurezza.
"Tutti i fruitori di quel bellissimo tratto di costa sono garantiti nell’accesso indisturbato al Trabocco comunale e nell’utilizzo della spiaggia limitrofa, adeguatamente informati che a circa 400 metri di distanza, verso nord, vi è un’area destinata al naturismo e solo in quell’area sarà possibile praticarla. Pertanto - ha dichiarato il sindaco di Torino di Sangro, Priori -, chiunque praticherà il naturismo fuori da quell’area potrà essere invitato a spostarsi nello spazio appositamente riservato ai naturisti”
L'inaugurazione è prevista per il 21 giugno, appena dopo il Raduno Nazionale dei Naturisti che si svolgerà proprio a Torino di Sangro, da quella in poi la costa dei trabocchi sarà nuovamente accessibile agli amanti della tintarella integrale.