Pescara . Qualità delle acque di balneazione " scarsa " negli ultimi 5 anni , di conseguenza, per 8 porzioni di mare a Roseto,  Ortona , San Vito e Torino di Sangro è scattato il divieto di balneazione permanente . I risultati delle analisi dell' ARTA hanno evidenziato che in questi 8 casi l'inquinamento del mare dipende dall'apporto delle acque inquinate dei fiumi, sono infatti in corrispondenza della foce dei fiumi Tordino , Arielli , Feltrino e Sangro.

Niente bagni a mare per la prossima stagione estiva 100 m a nord e 200 a sud della foce del fiume Tordino 350 m sud e a nord della foce del fiume Foro m 350 a sud m 150 a nord della foce dell' Arielli , 50 metri a sud del Fosso Cintioni e 100 metri a nord del Feltrino nel territorio di San Vito e 300 m a sud della foce del fiume Sangro definitivamente interdetti per tutto il 2016.
In questi punti le analisi dell' ARTA hanno rilevato una qualità " scarsa " la cui denominazione pare un eufemismo se si considera che la scala dei valori di classificazione è 1 eccellente 2 buona 3 sufficente 4 scarsa 5 n.c. " nuova classificazione " .