Improvvisamente questa mattina, poco prima delle 9 si sono sviluppati fiamme e fumo in un magazzino retrostante un supermercato di via Colle di Mezzo, a Pescara, chiuso per riposo settimanale. L'allarme è stato immediatamente dato da alcuni passanti ai Vigili del Fuoco giunti sul posto con due squadre, e alla Polizia.

Da quanto si apprende, l'incendio ha danneggiato il solaio del magazzino, tanto da rendere necessario interdire alcuni locali dell'appartamento al primo piano dell'edificio. Due, delle persone all'interno, sono rimaste intossicate in modo lieve e soccorse sul posto con ossigeno. Intossicati anche sei agenti di Polizia che sono stati condotti in ospedale per accertamenti: uno di loro è stato già dimesso, per gli altri si attende l'esito degli esami.

Non sono ancora conclusi i rilievi per determinare la causa delle fiamme. Da una prima ipotesi, potrebbero essersi sviluppate per un corto circuito ad un distributore automatico di caffè all'interno del magazzino. I Vigili del Fuoco hanno provveduto ad interdire l'accesso ad una camera da letto, ad un bagno e al balcone dell'appartamento del primo piano. Inagibile invece, in attesa di ulteriori verifiche tecniche, il supermercato.