Le ambulanze del 118 partite da Chieti, Pescara, Teramo e L'Aquila stanno trasportando i feriti negli ospedali principali, ma c'è carenza di sangue.

I primi feriti provenienti da Amatrice sono stati ricoverati negli ospedali dell'Aquila, Pescara (4 feriti), Chieti (2 feriti) e anche a Teramo. A trasportarli le ambulanze del 118 di Chieti e L'Aquila. Altri feriti sono in arrivo.

A Pescara il primario del pronto soccorso dell'ospedale, Alberto Albani, ha lanciato un appello ai pescaresi affinché donino il sangue. L'appello arriva direttamente sulle pagine de IlCentro da parte del primario ed è molto importante.

"C'è bisogno di sangue, attualmente ne abbiamo poco e stanno arrivando altri feriti. Invitiamo tutti a venire in ospedale a donare il sangue".


Dall'Abruzzo sono partiti numerosi volontari della Croce Rossa Italiana, del Soccorso Alpino e Vigili del fuoco con mezzi tecnici e gru.