Ennesimo braccio di ferro tra i sindacati CGIL CISL e UIL contro la dirigenza della municipalizzata Te.Am che si occupa della raccolta dei rifiuti, motivo del contendere ( che si protrae da mesi) i tagli al personale.

Così la città resterà sporca e invasa dall'immondizia per 48 ore, cioè domani e dopodomani come già accaduto durante la Coppa Interamnia.

Rifiuti organici e differenziati non verranno ritirati nei prossimi due giorni per la "gioia" di tutti i cittadini di Teramo