Cucina e magazzini luridi e 1,4 quintali di carne e pesce avariati e privi di ogni tipo di tracciabilità pronti ad essere serviti a clienti ignari.

Questo è quanto i Nas di Pescara hanno trovato in un ristorante di sushi teramano che è stato immediatamente fatto chiudere.

Le condizioni igeniche del locale erano scarsissime,oltre al cibo avariato, i Nas infatti hanno rilevato che nei luoghi di preparazione di cibo penetrava addirittura la polvere proveniente da un cantiere edile adiacente.