Sant'Eusanio del Sangro. Tentata rapina finita male in un piccolo paese della provincia di Chieti, Sant'Eusanio del Sangro. I 2 rapinatori si sono introdotti nel plesso scolastico del comune con l'intento di rubare gli strumenti audiovisivi e i computer, di cui è provvista la scuola, senza però fare i conti con gli abitanti del posto. I 2 ladri continuavano a girare per il paese con la loro Panda blu, targata EW***AL, facendo così insospettire la popolazione. Quando i maldestri malviventi si sono fermati nei pressi della scuola sono stati avvisati immediatamente i carabinieri. In pochi minuti la zona del plesso scolastico è stata presa d'assalto dai cittadini che hanno fatto da supporto all'altrettanto tempestivo intervento degli agenti della forza pubblica.

Ad intervenire prontamente sul luogo della rapina anche il sindaco, Raffaele Verratti, ed il vice sindaco, Vittorio De Titta, anche loro avvisati grazie ai sospetti di qualche cittadino.

Le generalità dei due ladri sono ancora sconosciute, dovrebbero essere residenti della zona di Vasto. Colti in flagranza di reato, ora, dovranno difendersi dall'accusa di furto e danneggiamento in base agli articoli 624 e 635 del codice penale.