I 19 migranti (africani), sei dei quali arrivati ieri, provenienti dal Cara di Mineo e sistemati in una struttura a Faiete nel comune di Rocca Santa Maria (Teramo) hanno inscenato una protesta chiedendo ospitalita' in una struttura con maggiori comfort e piu' vicina ai centri abitati.

Un gruppo si e' anche chiuso in un'ambulanza privata a disposizione della struttura. Sono intervenuti polizia e carabinieri per avviare una trattativa con loro.

Si sono vissuti attimi di tensione, poi la protesta, nel pomeriggio, e' rientrata quando alcuni hanno accettato la sistemazione proposta. Alcuni ospiti sono stati accompagnati in caserma a Teramo per l'identificazione e non si escludono denunce a loro carico.