Pescara. Iniziativa mirabile quella dei volontari della Misericordia di Pescara che, grazie al riciclo dei tappi di plastica, sono riusciti a regalare una sedia a rotelle all'Ospedale di Pescara.
I due organizzatori della bellissima iniziativa, Guido di Carlo e Welleda Centorame, aiutati dagli alunni della scuola media Rossetti e dal nonno vigile di Montesilvano, hanno raccolto tappi delle bottiglie di plastica e li hanno portati in ricicleria per guadagnare i soldi necessari all'acquisto della sedia a rotelle che oggi è stata consegnata al reparto di Dialisi 1.

"Si tratta dell’ennesima iniziativa condotta dalle nostre unità, a testimoniare l’impegno quotidiano della Misericordia nel volontariato e nel soccorso di chi ha più bisogno, un impegno che spesso si concretizza anche nel saper intercettare esigenze particolari e nel trovare il giusto mezzo per soddisfarle e veicolarle sul territorio. È evidente che, nel campo sanitario, la collaborazione tra il nosocomio e il territorio è fondamentale, specie nel momento particolare di spending review che purtroppo stiamo vivendo e che inevitabilmente si ripercuote sui pazienti, per i quali pure i nostri medici e operatori si prodigano ogni giorno per non far avvertire alcun disagio. Ma tale impegno ha bisogno di essere supportato e sostenuto costantemente anche dall’esterno" - ha dichiarato l'Associazione Misericordia di Pescara tramite il governatore Fiorilli.