Molto entusiasmo ed una grande partecipazione, questa la risposta della città di Montesilvano  alla terza edizione della 'Festa della Famiglia', l'evento dedicato all’intrattenimento con musica e spettacoli, che ieri ha animato il Parco Comunale Giovanni Paolo II, addobbato a festa con tanti palloncini colorati, in un clima di gioia e spensieratezza.

Oltre agli spettacoli ed alle performance musicali, messi in scena da artisti e compagnie teatrali nell'ambito della settima edizione del festival degli artisti di strada "La Notte del Birillo", che spaziavano dal tango all'arte circense, dai concerti di musica balcanica alla giocoleria ed all'equilibrismo, si è svolto il convegno "Il Futuro della Famiglia: una missione per il XXI secolo", moderato dal giornalista Nello Di Marcantonio, che ha visto protagonisti la senatrice Federica Chiavaroli ed il sindaco di Montesilvano Francesco Maragno.
Una occasione di riflessione e di confronto su un tema tanto complesso, quanto più che mai attuale, in cui è stata  ribadita la centralità della famiglia nella nostra società.

Nel suo intervento, la senatrice Federica Chiavaroli ha annunciato una proposta del gruppo di Area Popolare in Parlamento, ossia l'introduzione di una serie di misure a sostegno delle famiglie nella legge di stabilità: aiuti fiscali per le famiglie con detrazioni per quelle più numerose, interventi per favorire la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro ed un sostegno  per il mutuo per l'acquisto della prima casa.

"Il tasso di natalità  che si registra in Italia è uno dei più bassi di tutti i paesi occidentali -ha spiegato la senatrice Chiavaroli nel corso del dibattito- questo dato allarmante è determinato dalla crisi, dalla precarietà del lavoro e dalle numerose difficoltà riscontate dalle giovani coppie. Dobbiamo trarre esempio da quanto avviene in paesi come la Francia, in cui importanti  incentivi introdotti a sostegno delle famiglie sono stati in grado di stimolare il tasso di natalità. L'obiettivo è quello d'introdurre misure che consentano di ammortizzare i contraccolpi della crisi, sostenendo le famiglie sotto il profilo economico e sociale, per far sì che l'Italia torni nuovamente ad essere il Paese delle culle".

Una ulteriore riflessione è stata dedicata alla necessità d'incrementare la partecipazione delle donne al mondo del lavoro.

"Lo sguardo attento, l'energia, l'essenza multi-tasking e l'organizzazione mentale delle donne rappresentano un valore aggiunto fondamentale per il mercato del lavoro, per questo  intendo  adoperarmi per garantire ulteriori agevolazioni per le donne-lavoratrici, affinché possano conciliare al meglio le loro giornate lavorative con gli impegni familiari e  fornire un contributo rilevante al mondo del lavoro, alla politica ed alla crescita del Paese nel suo complesso", ha concluso Chiavaroli.

"Il progetto di rilancio della comunità deve partire innanzitutto dalla famiglia"- ha spiegato il sindaco di Montesilvano Francesco Maragno nel suo intervento. - Ecco perché sono stato entusiasta di partecipare alla nuova edizione della Festa della Famiglia, un appuntamento che consente al nucleo fondante della nostra società di ritrovarsi e di vivere la città insieme. Con questo convegno abbiamo voluto riportare al centro della riflessione la famiglia che, come ben sappiamo, vive difficoltà quotidiane, aggravate ulteriormente dalla dura crisi economica".

E' essenziale che un'Amministrazione Comunale sia al fianco dei suoi cittadini, ascoltandone esigenze e necessità e cercando di dare risposte adeguate. Purtroppo oggi i Comuni non possono più fare affidamento sui trasferimenti statali e conseguentemente devono interagire con le associazioni e le istituzioni presenti sul territorio, quali Caritas e parrocchie,  per erogare i servizi necessari di supporto alle famiglie. Auspico che il legislatore riconosca finalmente questo ruolo centrale della famiglia, consentendo così ai Comuni di dare le risposte necessarie"- ha concluso.