Trecento milioni di veicoli a due ruote prodotti in tutto il mondo.
E’ lo storico traguardo raggiunto da Honda, che per celebrare questo eccezionale evento ha organizzato una cerimonia celebrativa presso lo stabilimento di Kumamoto, la più importante fabbrica di motocicli Honda in Giappone.
Trecento milioni di veicoli a due ruote prodotti a livello globale. E’ lo storico traguardo raggiunto da Honda, che per celebrare questo eccezionale evento ha organizzato una cerimonia celebrativa presso lo stabilimento di Kumamoto, la più importante fabbrica di motocicli Honda in Giappone.
È stata una Gold Wing ‘40th Anniversary’, costruita presso la fabbrica di Kumamoto, la trecentomilionesima moto Honda uscita dalle linee di produzione del più grande costruttore di motocicli del mondo. Un traguardo raggiunto nel 66° anno di vita della Honda, la cui storia ha avuto inizio più di 60 anni fa con lo storico modello Dream Type-D.
La storia delle motociclette Honda comincia infatti con l’avvio della produzione in serie nel 1949 in Giappone. La produzione fuori dai confini giapponesi ha invece inizio in Belgio nel 1963, e da allora la Casa dell’Ala ha continuato a espandere la produzione all’estero basandosi sulla filosofia di “produrre vicino ai clienti”, approdando anche in Italia con l’impianto di Atessa.