Giovanni Grieco( 41 anni)l'assassino che il 6 maggio scorso ha ucciso il pasticciere pescarese Giandomenico Orlando (67)con una coltellata, questa notte si è suicidato nella sua cella del carcere di Teramo dove era rinchiuso.

L'ex buttafuori si è impiccato con un lenzuolo legato alle sbarre della finestra della sua cella.
Lo hanno trovato le guardie carcerarie che hanno provato, inutilmente, a soccorrerlo. Sembra che Grieco abbia lasciato una lettera per la madre.

Il 4 settembre prossimo ci sarebbe stato l'incidente probatorio per stabilire seal momento dell'assassinio del pasticciere Orlando, Grieco fosse stato capace di intendere e volere, ma anche per capire se la reclusione in carcere fosse compatibile con le condizioni di salute mentale dell'uomo.