Procedono spediti i lavori di messa in sicurezza della Strada di Colle Renazzo tanto che sarà possibile chiudere il cantiere in anticipo rispetto alla scadenza naturale dell’intervento.

Lo stato dell’arte è stato oggetto di una tappa del tour di sopralluoghi che il vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici Enzo Del Vecchio ha compiuto sulla zona con i consiglieri Piernicola Teodoro, Pierpaolo  Zuccarini e Adamo Scurti.

"L’impresa e il direttore dei lavori hanno assicurato la completa riapertura in occasione delle feste religiose di San Silvestro, a fine agosto – annuncia l’assessore Enzo Del Vecchio – Abbiamo voluto controllare come procede il ripristino del territorio dalle criticità che l’Amministrazione sta affrontando nella zona. I lavori sono partiti lo scorso 6 luglio, la frana di Colle Renazzo aspettava una sistemazione dal 2013. La Saceb Srl di Chieti sta lavorando speditamente considerando anche la priorità che il Comune ha affidato al completamento di questo e altri lavori di ripristino della viabilità".

"La strada - prosegue Del Vecchio - tornerà prestissimo percorribile. Si tratta di una risposta importante rispetto alla tematica della fragilità del territorio collinare di Pescara che questa Amministrazione ha posto come priorità nella propria agenda di lavori e ne è dimostrazione il numero di cantieri aperti e ultimati come Fosso Vallelunga e anche via Vallelunga, realizzata con il contributo della Snam, poi via Fonte Borea e tante altre. Colle Renazzo è posta in cima a questa lista e beneficia oggi delle attenzioni dell’Amministrazione Alessandrini, che ha risposto con assoluta sollecitudine alle richieste che provenivano da quel territorio letteralmente spezzato in due dalla frana".