Storia a lieto fine dunque per la piccola Katia.

E' stremato anche il sindaco di Montorio, Gianni Di Centa, che per tutta la notte delle ricerche è rimasto al fianco dei suoi concittadini tra rovi e sterpaglie: "Quando per radio ho sentito che avevano ritrovato la maglietta di Katia ho avuto un vuoto di delusione poi - ha proseguito - l'urlo liberatorio dei soccorritori mi ha riportato alla realtà di una gioia immensa".

"Non credevo potessimo ancora ritrovarla viva dopo tanto tempo"- ha continuato.

Il sindaco ha voluto ringraziare non solo le forze dell'ordine e tutti i volontari impegnati, ma soprattutto l'enorme contributo dato dai residenti del paese: "Si sono prodigati senza esitazione a cercare subito la bambina e sono stati molto utili per darci importanti punti di riferimento e testimonianze".