"Ottime notizie ci sono giunte da Roma per il futuro della Stella Maris".

A dirlo è il sindaco di Montesilvano Francesco Maragno che annuncia: "La direttrice dell'Accademia delle Belle Arti di Roma, Tiziana D'Acchille ci ha comunicato che il Consiglio Accademico ha approvato un progetto didattico, elaborato dalla professoressa Cecilia Casorati, che potrà essere svolto proprio nella Stella Maris".

Il progetto prevede l'attivazione di un corso accademico triennale ed uno biennale in Costume per lo spettacolo, oltre ad un Master in Costume per il Cinema e un Master in Arti Visive.

Tale offerta, che potrà essere ulteriormente arricchita con l'attivazione di specifiche Summer School, verrà strutturata in collaborazione con l'Accademia delle Belle Arti dell'Aquila, dando così vita a quella che viene definita dalla direttrice D'Acchille una vera e propria “Accademia Adriatica”.

Nella delibera, approvata durante il Consiglio Accademico riunitosi lo scorso 12 ottobre, viene inoltre dato mandato alla direttrice e al presidente dell'Accademia Roberto Grossi di valutare tutte le possibili strategie per assicurare la copertura finanziaria del progetto, anche con la collaborazione del MIUR.

"Questo atto – dichiara il sindaco - è l'ulteriore conferma della concretezza, della validità e della sostenibilità del nostro progetto. Sarà l'Accademia stessa, infatti, ad accantonare le somme necessarie per la copertura finanziaria dei laboratori di costume e per le attrezzature in dotazione della nuova sede. Siamo fieri di come si sta evolvendo il progetto che riuscirà a portare le stelle dell'arte sul nostro territorio, con ricadute positive non solo per il panorama culturale, ma anche per l'indotto economico ed imprenditoriale di tutta la regione e non solo. Siamo convinti che questo ulteriore passo in avanti fatto con l'Accademia delle Belle Arti di Roma venga apprezzato da Regione e Provincia per continuare a lavorare insieme verso una unica direzione. Quella della riqualificazione e del rilancio della ex colonia di Montesilvano".