Il 6 febbraio Vittorio Sgarbi ha inaugurato a Pescara una mostra fotografica, da lui curata, su Pierpaolo Pasolini istituita nella casa natale del poeta Gabriele D’Annunzio , a corso Manthonè.

L’evento, organizzato dal manager produttore Salvo Nugnes, è stato intitolato "Da Pier Paolo Pasolini a Maria Pia Severi". La manifestazione è stata introdotta da Lucia Arbace, Direttore Regionale supplente e  Soprintendente ai Beni Storici e Artistici ed Etnoatropologici dell'Abruzzo. Sono esposte fotografie di Roberto Villa tratte dal set del film di Pasolini “Il fiore delle mille e una notte”.

“Pasolini cercava purezza dei luoghi, una specie di mondo perduto, nei suoi film le campagne diventano città, i luoghi diventano brutti con palazzacci di periferia” è stato un commento del professore e critico d’arte, che poi ha aggiunto: “Pasolini non ha scelto percorsi facili e ha intuito la corruzione, oggi sotto gli occhi di tutti, è stato profetico”.

Sono presenti inoltre delle particolari raffigurazioni di Maria Pia Severi che rievocano soggetti e situazioni viste durante i suoi viaggi in varie città, nelle quali le figure femminili sono spesso protagoniste.

L’evento è in programmazione dal 6 febbraio al 4 marzo 2015 in corso Manthoné 116.
 



Antonio Danese