Dopo i quattro appuntamenti dello scorso anno, con circa 6.000 euro raccolti, #failatuaparte, il progetto nato con l'obiettivo di aiutare singole persone che si trovano in difficolta' grazie all'organizzazione di spettacoli ed eventi il cui incasso viene interalmente devoluto in beneficenza, riparte da dove tutto era iniziato, ovvero dal Groove di Pescara. In questo speciale appuntamento "in rosa", pensato per celebrare il coraggio, la tenacia e la forza di volonta' delle donne, si alterneranno sul palco del locale di via dei Bastioni musica, reading, fotografie. Si parte, alle 19.00, con le EssenzeDeva (Laura Forlani, Valentina Papagna, Giorgia Natale, Gianna Barbetta, Alessandra Brisotti, Eugenia Camplone ) che presenteranno la loro versione di "Nella testa di Alice" tratto da "Alice una meraviglia di paese" di Lella Costa. A seguire il live delle Redblack (Ilaria Dell'Aquila, voce; Francesca D'Epifanio, percussioni e voce; Sonia Coletta, chitarra e voce), con una scaletta che comprende tanti successi del pop-rock italiano e internazionale riletti in chiave acustica. La serata prosegue con il reading "Incompiuta" di Alessandra Diodoro e poi, in chiusura, ancora musica con un'altra band tutta al femminile, le Dianime, ed il loro mix di rock ed elettronica. Le pareti del Groove ospiteranno, inoltre, la mostra fotografica "Rita" di Erika Secondino. Il costo dell'ingresso e' di 7 euro, comprensivo anche dell'aperitivo a buffet offerto da "Alla chitarra antica" e da Genobile, e l'intero incasso sara' devoluto tutto in beneficenza: le spese della serata sono state infatti sostenute interamente dagli sponsor Casal Thaulero, Mente Locale, Kabala Service. Al termine dell'evento, sul sito di #failatuaparte, sara' pubblicata come sempre la rendicontazione della serata, per permettere ad ognuno di avere la misura concreta e reale di quanto sia stato fatto. Per informazioni e prenotazioni e' possibile visitare il sito www.failatuaparte.com oppure contattare il numero 085.4554504. L'incasso della serata sara' interamente devoluto per aiutare la famiglia di Andrea, venuto a mancare improvvisamente l'anno scorso. Era un giovane papa' di una bambina che ha 10 anni e frequenta la quinta elementare; oggi la piccola vive con la madre che, pur non avendo un lavoro, cerca di garantirle un presente sereno e un futuro migliore.