Venerdì 14 agosto 2015 alle 21:30 si svolgerà presso il Teatro Aventino “Ettore Maria Margadonna”  di Palena (Ch) la serata finale del “Premio Cinematografico Palena”, manifestazione dedicata ai cortometraggi e ai videoclip giunta all’ottava edizione che ha visto la partecipazione di 115 nazioni di tutti e cinque i continenti con oltre 2400 lavori presentati.

L’evento è organizzato dall’Associazione Culturale Palenese ed è intitolato a due illustri figli di Palena e dell’Abruzzo: Ettore Maria Margadonna e Perry Como ed ha l’ambizione di onorare la loro grandezza nei settori del cinema, dello spettacolo e della musica leggera.

Perry Como (i suoi genitori erano di Palena ed emigrarono negli Stati Uniti): una pietra miliare nella storia della musica mondiale.

Ettore Maria Margadonna è nato a Palena da una antica famiglia possidente palenese: soggettista e sceneggiatore di numerosi film, è stato uno dei primi ad intuire ed a trattare in numerosi articoli e libri la potenza e la grandezza del cinema come espressione di arte, individuandone anche la relativa validità economica e la sua potenza quale metodo di comunicazione  e di aggregazione sociale.

Verranno premiati i corti vincitori e consegnati i premi e gli attestati di partecipazione. E’ prevista la presenza delle Autorità, dell’Amministrazione Comunale (nella persona del Sindaco Claudio D’Emilio) e di  esponenti della cultura, del cinema e della cittadinanza.

Le star della serata saranno:

Daniele Margadonna, figlio dell’indimenticato sceneggiatore Ettore Maria a cui il premio è dedicato

Randall Paul, (presidente della giuria) attore e regista di Portland (Oregon) che ha iniziato la sua carriera giovanissimo nel 1974. Ha studiato a Los Angeles con Rick Walters, Vincent Chase, John De Lance e  molti altri. Nel 1987 si trasferisce a Londra per studiare e lavorare.  Ha collaborato con diverse agenzie in diversi paesi e rapidamente si afferma come attore professionista. Mentre era in Europa ha lavorato in oltre 30 paesi in oltre 140 produzioni con registi quali Norrington, Kubrick, De Palma, Tarsem Singh e Newell dal 1988 al 1998. Si trasferisce successivamente in Nuova Zelanda per trascorrere il tempo necessario con la sua famiglia per quattro anni dove ha partecipato a alcuni cortometraggi. Attualmente vive a Miglianico in provincia di Chieti.

Rita Bugliosi, giornalista del CNR e autrice del  cortometraggio Il sorriso di Candida insieme ad Angelo Caruso (che firma anche la regia) in cui hanno recitato Cesare Bocci, Sabrina Paravicini, Lucia Batassa, Elisabetta Pellini e Gabriele Greco.

Mauro Marchetti, napoletano, noto per il suo lavoro in Ultimo tango a Parigi (1972), Apocalypse Now (1979), Dellamorte Dellamore (1994) e L'ultimo imperatore (1987).

Angelo Caruso

Ha ottenuto riconoscimenti internazionali (Premio Freccia Argento, Premio Siggraph e tre Media Star) e lavorato in più di sessanta film (Mario Monicelli, Ermanno Olmi, Franco Zeffirelli, Nanni Moretti, Abel Ferrara, ecc.). Supervisiona le riprese del documentario prodotto da Lo specchio Gran Sasso: La montagna che unisce girato pochi mesi prima del sisma abruzzese, film che ha lasciato un’importante testimonianza storica, artistica e territoriale, proiettato dopo il terremoto anche presso il Senato della Repubblica. Sempre con Rita Bugliosi ha scritto la sceneggiatura di un lungometraggio e il corto-commedia Come va a finire? da lui diretto alla fine del 2011.

Il sorriso di Candida è il suo secondo cortometraggio come regista e sceneggiatore.

Corrado Oddi

Noto al pubblico pe i suoi ruoli in Ragazzi de’ borgata, L’allenatore nel pallone 2, Ultimi della classe, La bella società e Almeno tu nell’universo. Ha preso a parte diverse fiction televisive quali Carabinieri 6, I Cesaroni 5 e Squadra antimafia 6 e a cortometraggi quali Ad occhi chiusi, di L. Riccardi.

E’ anche doppiatore, speaker, autore e regista televisivo ed è impegnato in numerosi teatrali.

Nel 2010 ha vinto il Premio Internazionale Carlo D’Angiò e il Premio ANOCI (Oscar del cinema indipendente).

La serata è ad ingresso gratuito.