Una mappa emozionale per raccontare l'Abruzzo fatta di 'selfie' degli artigiani abruzzesi all'opera, schede informative per ripercorrere la loro storia, istruzioni sui diversi materiali e sul loro riutilizzo: ecco per Expo un numero speciale della rivista internazionale MU6, conosciuta soprattutto nelle gallerie e nei musei di arte contemporanea d'Italia e del mondo.

Il volume, presentato nell'ambito delle iniziative promosse nei giorni scorsi, a Palazzo delle Stelline dal Polo d'innovazione abruzzese ArtItalia, contiene riflessioni su come interpretare l'artigianato ed una parte interamente dedicata all'Abruzzo.

Edita dagli Amici dei musei d'Abruzzo, il numero speciale è curato da Raffaella Morselli, docente di Storia dell'Arte Moderna dell'Università di Teramo e coordinatrice della attività del Polo a Expo, e da Massimiliano Scuderi, architetto e curatore d'arte contemporanea.

Tra i contributi presenti c'è quello di Maria Giulia Zunino, per anni editor di 'Abitare', che si sofferma sul coraggio di sperimentare e sul concetto di artigianato in epoca contemporanea.

Nella rivista è pubblicata una 'mappa emozionale' composta dai selfie degli artigiani abruzzesi, finalizzata a raccontare il territorio. La stessa mappa è stata riprodotta su cartoline distribuite e proiettate nell'ambito delle iniziative promosse a Palazzo delle Stelline.

Ci si sofferma sui pilastri fondamentali della creatività e delle nuove tecnologie, che si legano all'artigianato nella società contemporanea. Presenti, nel volume, anche un'intervista al direttore del Polo ArtItalia, Ilaria Valentini, ed un servizio sull'esempio positivo della Sardegna, che ha innovato riscoprendo un artigianato antichissimo.