Durante la conferenza stampa di presentazione di Alberto Aquilani, è intervenuto il Presidente Daniele Sebastiani per fare il punto sul mercato del Pescara

“Aquilani è la ciliegina sulla torta. Un rinforzo di spessore. La sua carriera dà l’idea del profilo di calciatore che abbiamo scelto. Siamo competitivi. Il mercato si chiude qui. Non dobbiamo fare altro. Oddo ha chiesto un centrale di difesa mancino? Secondo me siamo a posto. Lì può giocare, all'occorrenza, anche Biraghi. Siamo al completo. Certo, se dovesse arrivare un’opportunità, non ci faremo trovare impreparati”.


Mercato chiuso per il Denfino. La rosa, come dimostrato anche nella prima giornata di campionato contro il Napoli, è competitiva e può giocarsela con chiunque. La ciliegina sulla torta di questa sessione è di sicuro l'ultimo arrivato, Aquilani. In ogni caso, nonostante il mercato per il Delfino sia chiuso, nessuna porta chiusa qualora dovessero arrivare nuove allettanti opportunità.

Intanto domenica sera ci sarà la trasferta di Sassuolo, reduce da una storica qualificazione alla fase a gironi dell'Europa League. Rientra Campagnaro che dovrebbe giocare titolare al posto di Coda, infortunato. Lo stesso Aquilani sarà a disposizione per Sassuolo in quanto da svincolato non ha bisogno del transfert per poter giocare.


La società ha risposto presente, la squadra c'è. Il Pescara lotterà fino alla fine per una salvezza che potrebbe aprire nuovi orizzonti calcistici per la società e per l'intera città. Una nuova primavera dannunziana. L'unico rammarico, forse, potrebbe essere quel posto da centrale di difesa. Speriamo di no e che Campagnaro riesca a trovare una continuità dal punto di vista fisico che gli è sempre mancata negli ultimi anni. O, al massimo, che arrivi un'opportunità irrinunciabile proprio per quella posizione di campo.