Dalle 19 di ieri  si sono perse le tracce di una bambina di due anni e mezzo, figlia di una coppia di nazionalità romena: Katia, precisamente nella frazione di Cusciano di Montorio al Vomano in provincia di Teramo.

Secondo una prima ricostruzione la bimba stava giocando con altri bimbi nei pressi di casa quando la mamma ad un tratto non l’ha più trovata; il padre ieri in tarda serata è rientrato dalla Romania.

Le prime ricerche sono state fatte dalla stessa donna, dai vicini e dalle forze dell'ordine avvertite per scandagliare il paese ed i boschi della zona.

E’ stato quindi attivato il piano di emergenza ricerca dispersi con il gruppo speleo-fluviale dei vigili del fuoco da Teramo, la Croce bianca di Montorio, i carabinieri, i volontari delle guardie ambientali con un drone e un quad.

A coordinare le ricerche il sostituto procuratore Davide Rosati che ha chiesto l’intervento dei cani molecolari da Pescara e Ancona. Si prevede anche un aereo della Capitaneria di porto di Pescara attrezzato per la ricerca termica.

Al momento tutte le ipotesi sono aperte. Sul posto anche i cani molecolari ma della piccola Katia nessuna traccia al momento; continuano le ricerche senza sosta.

Per segnalazioni o avvistamenti, si prega di chiamare il numero 0861/598510 dei Carabinieri di Montorio al Vomano.