Oggi a Roma, con inizio alle 9 al ministero dei Trasporti, riunione che si annuncia decisiva per tentare di bloccare la chiusura delle basi Ryanair negli aeroporti dell'Abruzzo (Pescara) e della Sardegna (Alghero).
    Nella delegazione che incontrerà il ministro Graziano Delrio e il responsabile commerciale della compagnia low cost, David O'Brien, ci saranno i governatori delle due regioni interessate, Luciano D'Alfonso e Francesco Pigliaru.
    La riunione servirà soprattutto per confrontarsi su aumenti delle accise comunali sugli scali varati dal Governo a gennaio, pari a 2,5 euro. Dopo questo provvedimento Ryanair ha deciso di abbandonare Alghero e Pescara. Da qui il pressing partito da subito dalla Sardegna verso Delrio, per valutare la possibilità di una deroga che esentasse gli scali dell'Isola.
    Nel frattempo, a margine del vertice di domani, i sindaci di Alghero e Sassari, Mario Bruno e Nicola Sanna, chiederanno un faccia a faccia con O'Brien per cercare di trattenere il vettore nello scalo catalano.