Il belga della Lotto Soudal Tim Wellens si è aggiudicato per distacco, al termine di un'azione personale, la 6/a tappa del Giro d'Italia di ciclismo, da Ponte a Roccaraso di 157 chilometri.  Il belga ha preceduto al traguardo di 1'19" il danese Jakob Fuglsang e il russo Ilnur Zakarin, e di 1'22" la maglia rosa Tom Dumoulin. Al sesto posto il primo degli italiani, Domenico Pozzovivo a 1'24". Staccato di una ventina di secondi dalla maglia rosa Vincenzo Nibali. Al termine della 6/a tappa del Giro d'Italia, da Ponte a Roccaraso, vinta dal belga Tim Wellens, la maglia rosa resta sulle spalle dell'olandese Tom Dumoulin, quarto oggi al traguardo.

La bagarre si scatena sull'ultima salita. Wellens stacca i compagni di fuga e, con una straordinaria azione in solitaria, arriva a conquistare la tappa e ad alzare al cielo la sua bicicletta in segno di esultanza. L'attenzione si sposta così sul gruppo dei migliori: Siutsou e Fuglsang tentano l'allungo e riescono ad avvantaggiarsi sul plotone. A 4 chilometri dall'arrivo prova lo scatto Nibali ma non appare nelle migliori condizioni e viene poco dopo ripreso. Lo Squalo dello Stretto resta immobile, poi, sull'allungo della maglia rosa Dumoulin che guadagna secondi preziosi e chiude quarto (a +1'22" da Wellens) subito dietro Fuglsang e Zakarin. Nibali chiude con un distacco di 21 secondi dall'olandese della Giant - Alpecin ed è nono nella generale con un ritardo di 47". Venerdì va in scena la settima tappa, da Sulmona a Foligno: un tracciato ondulato ma arrivo in pianura, possibile battaglia tra velocisti.

L'ORDINE D'ARRIVO DELLA 6ª TAPPA

1. Wellens
2. Fuglsang +1'19"
3. Zakarin
4. Dumoulin +1'22"
5. Siutsou +1'24"
6. Pozzovivo 
7. Chaves +1'29"
8. Uran + 1'33"
9. Majka
10. Valverde +1'36"

LA CLASSIFICA GENERALE

1. Dumoulin
2. Fuflsang + 26"
3. Zakarin +28"
4. Jungels +35"
5. Kruijswijk +38"
6. Valverde +41"
7. Ulissi 
8. Chaves +44"
9. Nibali +47"
10. Siutsou +49"