Il 5 dicembre 2015 ha preso ufficialmente il via la XXV edizione di “Riscopriamo il Presepe”, la rassegna di presepi artistici organizzata dall’associazione artistico-culturale “Amici di Lancianovecchia” all’interno della suggestiva location dell’Auditorium Diocleziano a Lanciano.

Nella giornata di sabato l’appuntamento innovativo ed emozionante che ha caratterizzato l’apertura della rassegna è stata la Natività Monumentale, svelata dal maestro Paolo Spoltore e dal sindaco Mario Pupillo sotto la Torre Civica in piazza Plebiscito.

L’installazione realizzata in legno, pietra della Majella e metalli di recupero tipici dell’arte dell’artista lancianese, accoglie il visitatore nel luogo più significativo della città, invitandolo attraverso la contemplazione delle sue slanciate figure a riflettere sul significato più toccante della Natività. A diffondere le dolci note del Natale, ci hanno invece pensato gli studenti della Scuola Media “G. D’Annunzio” che all’interno della Sala Mazzini hanno riarrangiato alcuni dei brani musicali più celebri di questa festività. Successivamente il Presidente degli Amici di Lancianovecchia, prof. Raffaele Filippone insieme al Sindaco Mario Pupillo e all’Assessore alla Cultura Pino Valente, hanno ufficialmente aperto la rassegna con il simbolico taglio del nastro davanti all’ingresso del Diocleziano.

Altra novità assoluta della mostra è stata la gustosa “Natività di Pane”: un particolare settore espositivo dedicato ai panificatori frentani che hanno realizzato alcuni presepi poi degustati dai visitatori presenti alla serata. Hanno partecipato all’iniziativa il “Forno Antico” di Marco e Luca Salis, e “L’Arte del Pane” di Vinceslao Ruccolo.

Un ringraziamento speciale va alla cantina sociale “Rinascita Lancianese”, che con il suo pregiato vino ha gentilmente sponsorizzato l’evento. Il pomeriggio dell’8 dicembre, festa dell’Immacolata Concezione, gli zampognari “Picari Frentani” (Nicola Ceroli, Fabio Campitelli, Emanuele Di Meco ed Emanuele Spadano) hanno animato l’Auditorium con il folklore e la musica della tradizione pastorale.

Ancora molti sono i prossimi appuntamenti in programma. Sabato 12 dicembre a partire dalle ore 18.00 nella sala della Natività nell’Arte dell’Auditorium Diocleziano c’è l’incontro con i vignettistiper la presentazione della rassegna umoristica “Stalla Satira”; si presenta ancheil calendario umoristico dialettale “Lunarjie – calendarie astrologgiche de l’Appennine”, alla presenza degli autori Mario D’Alessandro, Ugo Iezzi, Gianfranco Tartaglia (in arte Passepartout). Si mette in evidenza pure la speciale vignetta in memoria di Tanino de Vincentiis “La Sonata di Tanino al trombato dell’anno”, realizzata con l’intento di ironizzare su un personaggio nazionale malamente estromesso dal proprio contesto. In conclusione, brindisi offerto dalla cantina sociale “Rinascita Lancianese”.

Novità: Venerdì 18 dicembre pomeriggiol’associazione “Amici di Lancianovecchia” partecipa a “Via di Frentani in fiera: S.o.s. Rosarno per l’Abruzzo” il mercatino solidale e sostenibile a cura delle associazioni Zona 22, Lab 61 e la Locomotiva, ospitando la pesca di beneficenza.

A seguire Sabato 19 dicembre alle 18.00 s’invita alla visita turistica serale nel quartiere di Lancianovecchio: dopo il raduno all’Auditorium Diocleziano e la visita alla mostra, si prosegue alla volta dell’antico quartiere per scoprire la Chiesa di San Biagio, le Botteghe Medievali e la Torre di San Giovanni. Per info, costi e prenotazioni scrivete all’indirizzo mail: amicidilancianovecchia@libero.it o contattate la pagina facebook di Riscopriamo il Presepe – Lanciano.

Il 27 dicembre si va alla riscoperta dei quattro quartieri storici insieme al gruppo facebook “La Lanciano de na Vot”. Il ricco calendario di questi speciali eventi prosegue Mercoledì 6 gennaio 2016 alle 18.00 con la performance dal vivo dell’artista frentano Antonio Russo “Ruxo”, che rielabora in estemporanea il tema dell’Epifania ovvero della “Manifestazione del Divino”.